Menu principale

Impianti e attrezzature del laboratorio dellanalisi dei metalli

Allo svolgimento dei lavori di controllo e ricerca vengono usati gli impianti e attrezzi che seguono:

1. Macchina di rottura 1958-10-1, modernizzata con la forza di 100 kN (10 tf) con il sistema per la realizzazione delle prove ad alte temperature (da 150Ѱ a 1000Ѱ) 2, dotata dal complesso programmato-tecnico.

2. Martello a pendolo MK 300 con il sollevamento elettrico del martello. Il valore nominale dellenergia potenziale dei pendoli 150 J e 300 J, intervallo di misurazione dellenergia da 15 a 120 J e da 30 a 240 J.

3. Criotermostato a liquido FT-311-80 per il raffreddamento (riscaldamento) dei campioni nellintervallo delle temperature da - 80Ѱ a 100Ѱ.

4. Dispositivo-2per la misurazione della durezza dei metalli e delle leghe secondo la scala di Brinell.

5. Microscopio metallografico Metam PB-21-1 con lingrossatura da 80 a 1000 e con il modulo di contrasto differenziale-interferenziale.

6. Impianto per la preparazione delle sezioni sottili metallografiche -2-V.

7. Set degli impianti per lesecuzione di:

  • controllo di macrostruttura e distribuzione di solfo con il metodo dellimpronta solforica;
  • prove degli acciai e delle leghe per la resistenza alla corrosione intercristallina.

8. Ferritometro-51 per la determinazione del contenuto della fase di ferrite nei prefabbricati, metallo dei giunti e rivestimenti per saldatura, prodotti finiti dagli acciai anticorrosive cromo-nichel di classe austenitica e austenitica di ferrite.

9. Impianto di misurazione magnetica-3per la misurazione automatica delle caratteristiche magnetiche dei metalli magneticamente morbidi.

10. Spettrometro demissione automatica Iskroline 100 per lanalisi della composizione chimica degli acciai e delle leghe con il metodo spettrale.